Potremmo utilizzare i cookie e abbiamo bisogno di accedere ad alcune delle impostazioni del tuo browser. Fare clic sul pulsante seguente se si accettano i nostri termini sulla protezione dei dati. Non memorizziamo nessuno dei tuoi dati personali quando utilizzi il nostro sito web in modo regolare.

    
Il Lodge

Il Lodge

Sulla tensione tra media mainstream e teoria della cospirazione
Twitter Facebook Gab Email Print     PDF 
 Tradotto dall'inglese con A.I.  


L'elettricità è un fenomeno ben noto a tutti. Macchine e veicoli enormi vengono spostati e accelerati da una forza completamente invisibile, qualcosa che sembrava impossibile solo poche centinaia di anni fa. Pochi sanno tuttavia che la forza elettrica nasce da una differenza di potenziali. Forze elementari caricate in modo diverso con potenziali completamente opposti provocano una tensione che alla fine lascia passare una corrente attraverso un cavo elettrico in grado di muovere i veicoli, e che fa brillare le lampadine.

Allo stesso modo, la maggior parte dei media mainstream si trova attualmente in una forte differenza potenziale e quindi in confronti estremamente tesi con quelle che considerano le cosiddette teorie del complotto. Quando si osserva la tensione tra i mass media che negano la realtà da un lato e i teorici della cospirazione selvaggia dall'altro, è essenziale concentrarsi su una realtà innegabilmente verificabile con un focus simile a un laser. Solo allora una corrente tra i due potenziali media opposti può fluire liberamente e con forza.

Una questione che è stata più o meno completamente ignorata dai media mainstream è quella di circondare una grande proprietà con una residenza di campagna in Austria, di proprietà e gestita dalla nipote Rothschild Nancy Hoguet e da suo marito Geoffrey fino al 2018. Alla fine di gennaio di quell'anno, diversi agenti immobiliari e testate giornalistiche ha riferito innegabilmente che la proprietà di 5.400 ettari a Langau vicino a Vienna è stata venduta per un prezzo di circa $ 110 milioni di dollari.

L'offerta per la proprietà è stata un processo piuttosto interessante. Sebbene un fornitore di turismo invernale con il nome di 'Schulz Group' si fosse già quasi assicurato il diritto esclusivo di acquistare la proprietà di dimensioni di Manhattan, un fornitore di legname chiamato 'Prinzhorn Group' si è aggiudicato il contratto letteralmente all'ultimo minuto, con il proprietario di Prinzhorn avendo fatto parte del governo austriaco. La proprietà detiene non solo vaste risorse di legno e bellezze naturali, ma anche circa 30 proprietà di lusso con alcuni inquilini di spicco, tra cui famosi banchieri e un ex ministro austriaco degli affari sociali.

Non si sa esattamente quando la proprietà è stata offerta in vendita, è stata finalmente venduta alla fine di gennaio 2018. Più o meno nello stesso periodo, poi nel suo anno premier, il presidente degli Stati Uniti eletto Donald Trump ha emesso uno dei suoi primi ordini esecutivi contro le violazioni dei diritti umani. Il 21 dicembre 2017, circa un mese prima dell'affare finale Prinzhorn-Rothschild della proprietà di Langau, l'amministrazione statunitense ha annunciato che qualsiasi proprietà di persone che hanno commesso gravi violazioni dei diritti umani esplicitamente al di fuori degli Stati Uniti potrebbe essere confiscata dal governo degli Stati Uniti, e che a persone correlate potrebbe essere vietato l'ingresso negli Stati Uniti:

Io, DONALD J. TRUMP, Presidente degli Stati Uniti d'America, trovo che la prevalenza e la gravità dell'abuso dei diritti umani e della corruzione che hanno la loro fonte, in tutto o in parte sostanziale, al di fuori degli Stati Uniti, come quelli commessi o diretti da persone elencate nell'allegato alla presente ordinanza, hanno raggiunto una portata e una gravità tali da minacciare la stabilità dei sistemi politici ed economici internazionali. L'abuso dei diritti umani e la corruzione minano i valori che costituiscono un fondamento essenziale di società stabili, sicure e funzionanti. (Ordine esecutivo contro le violazioni dei diritti umani del 21 dicembre 2017)

Interessante anche la venditrice della proprietà, Nancy Hoguet. Nancy è cresciuta a New York come nipote dalla baronessa Alfonse Rothschild di Vienna e ha lavorato per un po 'per il canale di notizie della CNN TV, prima di sposarsi nel 1990.

Più di sei mesi prima della sorprendente vendita della proprietà di Langau e dell'Executive Order di Donald Trump, un articolo scritto personalmente da Nancy Hoguet è stato pubblicato nel giugno 2017 esattamente su questa proprietà di Langau sul sito web 'Architectural Digest' (AD). In esso descrive in modo pittoresco come le sue esperienze d'infanzia della grande proprietà e le molte peculiarità architettoniche delle logge fossero rimaste nelle sue memorie.

Tuttavia, le spiegazioni della signora Hoguet negli ultimi due paragrafi sono alquanto irritanti e rendono urgentemente necessaria un'ispezione e un'analisi più approfondite:

Il dormitorio dei nostri bambini è centrato sul tavolo da ping-pong con cui io e mio fratello siamo cresciuti. Le loro camere da letto, ciascuna con grondaia inclinata e un'unica finestra, sono minuscole, così piccole che potrebbero essere fuori Lo Hobbit, un mondo che molte persone immaginano quando vengono a trovarle. Per quanto riguarda la mia stanza, è un miscuglio di vecchi oggetti e quadri, cimeli e reperti più recenti, come un'icona di San Giorgio. Ho disegnato il baldacchino, lavorando con artigiani locali, e l'ho drappeggiato con un tessuto morbido e trasparente punteggiato di fiori di campo. Poiché c'è solo la y nera occasionale , le finestre del lodge non hanno schermi, quindi chiudo le tende del letto e mi addormento al suono della cascata - e, se il momento è giusto, tutti quei cervi che ruggiscono fino a tarda notte. (Nancy Hoguet in un articolo pubblicato sul sito web Architectural Digest (AD))

Prima di tutto, c'è la strana menzione di un tavolo da ping-pong con cui Nancy e suo fratello sono cresciuti da bambini. Inutile dire che è molto insolito persino menzionare che uno è cresciuto con un tavolo da ping-pong. Sicuramente ai bambini piace giocarci, a una certa età di più, in altre fasi dell'infanzia altre cose diventano sicuramente più importanti di un tavolo da ping-pong, specialmente per i nipoti Rothschild che si possono immaginare. Preservare un tavolo da ping-pong del genere non solo per decenni, tuttavia, posizionare l'antico tavolo non solo piegato e coperto in uno dei bordi della stanza, ma osare descriverlo come l'elemento centrale nel dormitorio degli attuali figli di Nancy e del marito è più che irritante, anche per aristocratici egocentrici.

La seconda cosa da notare è la menzione di una "y nera occasionale", che lascia il lettore ulteriormente sbalordito e confuso.

I problemi possono diventare più chiari quando si esaminano i numerosi risultati dello scandalo Epstein. Il miliardario Jeffrey Epstein aveva installato una serie di telecamere sulla sua isola privata dei Caraibi, con le quali non solo faceva registrare i suoi numerosi visitatori d'élite alle loro feste presumibilmente motivate dal pedofilo e ai rituali satanici, ma anche i carichi di bambini minorenni che erano stati dimostrabilmente trasportati in aereo. con un Boeing 727. Una di queste immagini dall'eredità di registrazione di Epstein mostra un tavolo da ping-pong su cui sono stati adagiati i giovani dopo essere stati drogati e alluzinati per ulteriori procedimenti con i loro acquirenti d'élite. I tavoli da ping-pong sono anche un camuffamento ideale per i tempi senza rituali, ovviamente:



Anche la menzione di una "y nera" diventa più chiara se si considera che nei rituali satanici questa y nera è spesso utilizzata, manifestandosi lì in molte forme.

Inoltre, alcuni affermano di aver assistito alle cosiddette "feste di caccia umana" negli ultimi decenni, specialmente nelle tenute di campagna aristocratiche.

Le frasi confuse nell'articolo di Nancy Hoguet non sembrano essere semplici errori di stampa o di ortografia, un articolo che è stato pubblicato pochi mesi prima del citato Ordine esecutivo dell'amministrazione statunitense di Trump contro le violazioni dei diritti umani, e che ha portato a una vendita simultanea del intera proprietà in Langau - di proprietà della altrimenti nobile famiglia Rothschild per oltre un secolo.

Tutto ciò non prova in alcun modo che la loggia di Langau sia stata alla fine un fulcro per feste di caccia umane o rituali satanici che comportano omicidi brutali, ovviamente. Solo una cosa è certa, però: nelle reti elettriche deve esserci un circuito connesso di potenziali molto diversi, solo allora si svilupperà una tensione feconda con abbondanti effetti.







 
di Martin D., un giornalista investigativo accreditato e indipendente dall'Europa. Ha conseguito un MBA presso un'università degli Stati Uniti e una laurea in Sistemi informativi, ha lavorato come consulente negli Stati Uniti e nell'UE, e attualmente sta scrivendo un libro sulla storia dei media mainstream.

Email Twitter Gab Facebook Print


Per suggerimenti e informazioni riservate: inviaci il tuo messaggio completamente crittografato all'indirizzo news@sun24.news utilizzando la nostra chiave di crittografia PGP pubblica (strumento online qui).







Valuta questo articolo
    
Grazie !
o lascia un commento
Spedire