Potremmo utilizzare i cookie e abbiamo bisogno di accedere ad alcune delle impostazioni del tuo browser. Fare clic sul pulsante seguente se si accettano i nostri termini sulla protezione dei dati secondo il regolamento UE 2016/679 (GDPR). Non chiediamo né memorizziamo mai nessuno dei tuoi dati personali quando utilizzi il nostro sito web in modo regolare.

    
Un urlo tedesco

Un urlo tedesco

Angela ´Pinocchio´ Merkel in visita alla Casa Bianca e altro ancora
Twitter Facebook Email Print     PDF 
 Tradotto dall'inglese con A.I.  


Tutti conoscono la fiaba di Pinocchio, il ragazzo di legno il cui naso cresce più lungo non appena inizia a mentire. Forse un Pinocchio invisibile ha visitato la Casa Bianca a Washington, DC il 17 marzo 2017, sulle spalle di Angela Merkel, Cancelliera della Germania.

È in questo giorno che il Cancelliere ha incontrato Donald Trump per la prima volta dopo la sua vittoria elettorale nel novembre 2016. In una conferenza stampa congiunta, il Presidente degli Stati Uniti ha dovuto rispondere alle domande di un giornalista (tedesco) su presunte attività di spionaggio di alcune agenzie di intelligence britanniche, e se lui - il Presidente degli Stati Uniti - rimpiangesse le sue "accuse", e quindi alcuni dei suoi commenti su Twitter. Il Presidente degli Stati Uniti ha risposto:

Molto raramente, probabilmente non sarei qui adesso [senza i Tweet]. Abbiamo un gruppo enorme di persone che ascoltano e posso aggirare i media quando i media non dicono la verità, quindi mi piace. Per quanto riguarda le intercettazioni, rispetto a questa passata amministrazione, almeno abbiamo qualcosa in comune [punti al Cancelliere], forse ...




La reazione del Cancelliere a queste osservazioni presidenziali svelano il Pinocchio. Un primo piano che dimostra quanto avesse bisogno di costringersi a seppellire - o piuttosto ad urlare - tutta la sua conoscenza su questo argomento dentro se stessa.



È sorprendente che il suo naso non sia cresciuto drammaticamente in lunghezza, proprio come avrebbe fatto Pinocchio, quando mentiva.

Perché lei sa e ricorda molto bene che nel giugno 2013 parti del governo di Obama e durante quello che oggi è noto come affare della NSA hanno monitorato i principali leader politici di tutto il mondo; i rispettivi dati sono stati memorizzati. Le istituzioni e gli edifici delle Nazioni Unite sono stati spiati e gli account di posta elettronica sono stati violati, provocando tensioni diplomatiche con l'amministrazione USA-Obama in tutto il mondo.

È anche ben consapevole che, per la prima volta nella storia della Repubblica federale di Germania, l'ambasciatore americano statunitense è stato chiamato nella sua cancelleria per spiegare la questione dello spionaggio poco dopo il giugno 2013.

Ancora più strane sembrano le sue osservazioni segrete, considerando il fatto che una commissione del Bundestag tedesco è impegnata a indagare approfonditamente sull'affare della NSA dal 20 marzo 2014 fino ad oggi.

La Merkel si è dimenticata anche di ricordare e/o di menzionare che era stata la sua stessa cancelleria a lamentarsi in una lettera dell'ottobre 2014 con questa stessa identica commissione sulle presunte "divulgazioni illegali" di informazioni riservate al pubblico (lettera di netzpolitik.org qui). La cancelleria ha minacciato la commissione di citare alcuni dei membri del Bundestag tedesco, una nozione che la Commissione NSA ha respinto accennando persino ad intimidazioni legate al loro lavoro . La cancelleria ha minacciato la commissione di citare potenzialmente alcuni dei membri del Bundestag tedesco, una nozione che la Commissione NSA ha respinto e persino accennato alle intimidazioni legate al loro lavoro.

Forse tutto questo è solo il risultato della mancanza di esperienza del Cancelliere in politica, a cui il Presidente degli Stati Uniti si è riferito durante la visita della Merkel negli Stati Uniti l'anno seguente, nell'aprile 2018:



Il Presidente degli Stati Uniti ha anche cercato di convincere il Cancelliere che potrebbe essere meglio dire semplicemente la verità (sopra il video che inizia intorno al minuto 37:50), perché uno "potrebbe essere sparato quasi alla stessa velocità che in Germania" (circa minuto 25:40).

... siamo molto orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto per i veterani ... abbiamo ottenuto l'approvazione delle responsabilità. Quando qualcuno tratta male i nostri veterani, possiamo licenziarli così velocemente, QUASI RAPIDAMENTE COME IN GERMANIA [fa riferimento al cancelliere Merkel]. POSSIAMO LIBERARCI DI LORO. E posso dirvi che ci stiamo arrivando, stiamo portando avanti le nostre scelte in maniera molto forte, abbiamo un enorme sostegno al Senato per questo. Ma ho un sacco di gente che vuole il lavoro. STIAMO FACENDO UN GRANDE LAVORO LÌ SOPRA.


Le cose stanno diventando interessanti tra il Cancelliere Merkel e il Presidente degli Stati Uniti Trump anche nel 2019. Il Presidente degli Stati Uniti ha deciso di indirizzare una serie di intensi messaggi Twitter verso un gruppo di quattro matricole membri del Congresso democratico degli Stati Uniti a luglio dopo il lancio di queste quattro donne una serie di attacchi non solo contro la Trump Adminstration, ma anche contro il governo degli Stati Uniti, non esitando a rilasciare anche osservazioni antisemite. Il 19 luglio 2019, e poco prima della sua partenza per le vacanze estive, Angela Merkel ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito alla questione davanti alla stampa tedesca:



Un primo piano del Cancelliere Merkel, specialmente nei momenti successivi alle sue osservazioni, ha svelato il urlo tedesco 2.0, per così dire:










 
di Martin D., un giornalista investigativo accreditato e indipendente dall'Europa. Ha conseguito un MBA presso un'università degli Stati Uniti e una laurea in Sistemi informativi, ha lavorato come consulente negli Stati Uniti e nell'UE, e attualmente sta scrivendo un libro sulla storia dei media mainstream.

Email Twitter Facebook Print


Per suggerimenti e informazioni riservate: inviaci il tuo messaggio completamente crittografato all'indirizzo news@sun24.news utilizzando la nostra chiave di crittografia PGP pubblica (strumento online qui).







Valuta questo articolo
    
Grazie !
o lascia un commento
Spedire